Ti trovi in:

Foreste » Normativa » Convenzione per la disciplina della raccolta funghi nell'ambito territoriale di Fiemme

Convenzione per la disciplina della raccolta funghi nell'ambito territoriale di Fiemme

di Martedì, 04 Novembre 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 08 Febbraio 2017
Immagine decorativa

La convenzione disciplina in modo coordinato ed uniforme la raccolta di funghi e la sorveglianza su di essa nei territori della Valle di Fiemme, in conformità agli artt. 28, 105 e 109 della L.P. 23 maggio 2007 nr. 11, dell'art. 16 del D.P.P. 26 ottobre 2009 nr. 23-23/Leg., nonchè della deliberazione della Giunta Provinciale di Trento nr. 3287 del 30 dicembre 2009.

Enti convenzionati: Comuni di Predazzo, Ziano di Fiemme, Panchià, Tesero, Cavalese, Varena, Daiano, Carano, Castello Molina di Fiemme e Magnifica Comunità di Fiemme.

Durata della convenzione: Triennale per gli anni 2016, 2017 e 2018.

Scopo della Convenzione:In base alla normativa, la convenzione viene stipulata in considerazione della contiguità geografica degli enti aderenti, della loro omogeneità territoriale ed ambientale e degli usi e delle tradizioni storico-amministrative che sono loro comuni, così da agevolare coloro che intendono raccogliere funghi nell'intero ed unico ambito territoriale omogeneo della Valle di Fiemme.