Ti trovi in:

Baite comunali » Procedimenti e modulistica

Procedimenti e modulistica

di Lunedì, 13 Ottobre 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 08 Agosto 2018

Il Regolamento di Utilizzo delle Baite Comunali di proprietà del Comune di Tesero, approvato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 4 del 30.01.2014 e modificato con deliberazioni consiliari n. 19 del 21.05.2014 e n. 18 del 16.07.2018, disciplina l’uso delle baite nel rispetto e secondo le finalità della legge provinciale 14 giugno 2005 n. 6 e del relativo regolamento di esecuzione, al fine di consentirne l’utilizzo più ampio possibile da parte di tutti i censiti aventi diritto garantendo nello stesso tempo una corretta gestione dei fabbricati rurali.

Per quanto riguarda l’utilizzo delle baite ad accesso controllato, queste sono concesse per uso esclusivo da parte di censiti nel Comune di Tesero, di breve durata, non superiore ai tre giorni, eventualmente prolungabile per un massimo di ulteriori tre giorni, nel caso in cui non ci siano domande d’uso da parte di altri residenti, come riportato all’art. 3 comma 1 del Regolamento.

Il richiedente, ad esclusione delle Associazioni di carattere comunale, deve pagare all’Amministrazione comunale, prima dell’uso, l’importo determinato dalla Giunta comunale a titolo di rimborso spese per il recupero anche parziale delle spese di custodia e di amministrazione degli accessi alle baite. Il richiedente, comprese le Associazioni di carattere comunale, dovranno corrispondere una cauzione a garanzia del corretto utilizzo della baita.

Le richieste potranno essere fatte anche da parte di attività o aziende private le quali intendano fare promozione del proprio prodotto. Il richiedente dovrà pagare all’Amministrazione comunale, prima dell’uso, l’importo determinato a titolo di rimborso spese per il recupero anche parziale delle spese di custodia e di amministrazione degli accessi alle baite come da regolamento.

E’ necessario presentare il modulo di richiesta d’uso presso l’Ufficio Segreteria durante gli orari di apertura al pubblico possibilmente con la quietanza di pagamento relativa ai giorni d’utilizzo e relativa cauzione.

Di seguito sono riportate le baite rientranti in questa categoria:

- Baita Caserina Piccola                  

- Baita Residenza                             

- Baita Scòfa                                       

- Baita de le Vedéle                          

- Baita dei Cuchi                              

- Baita Bagno da L’Orso

- Baita del Monsorno.                      

Le altre classificazioni delle baite sono indicate di seguito come da Allegato 1 del Regolamento: 

  • baite in concessione: rientrano in questa categoria le baite concesse per un uso esclusivo prolungato di più anni, con l’obbligo di esecuzione di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria sull’immobile;
  • baite ad uso pubblico: rientrano in questa categoria le baite per le quali non è possibile l’uso da parte di singoli, essendo destinate esclusivamente per gli usi pubblici individuati dall’Amministrazione comunale;
  • baite ad accesso libero: rientrano in questa categoria tutte le baite di montagna non appartenenti alle categorie precedenti, per le quali è consentito soltanto l’uso non esclusivo ad accesso libero.
  • baite a servizio del pascolo: rientrano in questa categoria le baite a servizio dei pascoli comunali nei quali è richiesta la custodia del bestiame per il periodo d’alpeggio.

I moduli devono essere compilati e consegnati presso l'Ufficio segreteria del Comune di Tesero.

Orario Ufficio segreteria: dal lunedì al venerdì 8.30 - 11.30.

N.B.: La quota a titolo di rimborso spese di gestione, indicata sul relativo modulo, dovrà essere versata sul conto di tesoreria:

                                           IBAN: IT46R0359901800000000136162

intestato al Comune di Tesero con causale "denominazione baita e data utilizzo".